Learn by movies, quest’anno sottotitoli in dialetto: «Un’iniziativa per arricchire la cultura dei giovani».

FONTE: MeridioNews

UPDATE: SI TRATTA CHIARAMENTE DI UN PESCE D’APRILE.

Si preannuncia una 13esima edizione davvero eccezionale: il Learn by movies, rassegna di film in lingua originale promossa dall’Ersu Catania e dal Centro linguistico multimediale d’ateneo e aperta a tutti gli studenti dell’Università di Catania, quest’anno decide di aprirsi a un pubblico ancora più vasto, grazie alla partnership con il Cia – Catania international association. L’obiettivo degli organizzatori del cineforum, infatti, è decisamente ambizioso: oltre a stimolare l’apprendimento delle lingue straniere attraverso il mezzo cinematografico e a coinvolgere la comunità studentesca attraverso la visione condivisa di film appositamente scelti per arricchire il bagaglio culturale dei giovani, il Learn by movies quest’anno ha deciso di permettere ai membri del Cia, da sempre attivi nella traduzione di film e opere dall’italiano al catanese, di promuovere una nuova, entusiasmante iniziativa.

I film in programma quest’anno saranno infatti sottotitolati in dialetto catanese, grazie al lavoro scrupoloso di un team di traduttori che, in questi giorni, sta adattando ogni sequenza in modo che le proiezioni si svolgano secondo il calendario prestabilito. Non è facile, date le difficoltà di dover compiere delle scelte di traduzione estreme, con il rischio di un effetto «lost in translation». Se film come Room, A perfect day e Mad Max sono piuttosto semplici da rendere in siciliano (rispettivamente ’U stanzinu, ’Na junnata co ‘u suli e Max ‘u pazzu ri catina), per altri film invece occorre utilizzare delle perifrasi molto ardite: e così Spotlight diventa Accura a fari dumanni, lo spagnolo Vivir es fácil con los ojos cerrados diventa Bedda è ‘a vita si nun ci viri nenti e L’attesa, film che verrà presentato dallo stesso regista Piero Messina, ospite della rassegna, subirà una leggera ma significativa modifica, poiché verrà intitolato Passau ‘u 429?.

Si spera che i traduttori del Cia riescano a concludere in tempo il lavoro di traduzione in vista della prima proiezione della rassegna, lunedì 11 aprile al cinema Odeon di via Filippo Corridoni 19. L’ingresso è come sempre libero, gli spettacoli saranno alle 18 e alle 21. Prima di ogni film in programma verranno proiettati dei cortometraggi internazionali scelti dallo staff di Magma – Mostra di cinema breve, anch’essi ritradotti in dialetto catanese. Nei prossimi giorni verranno svelati ulteriori dettagli su una rassegna che, di anno in anno, riserva sempre notevoli sorprese.

locandina---ct.jpg

Annunci

Una risposta a "Learn by movies, quest’anno sottotitoli in dialetto: «Un’iniziativa per arricchire la cultura dei giovani»."

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...